Elmi Marcello Cambrisi Leonardo

I protagonisti di Rhinos @ Hammers: Leonardo Cambrisi e Marcello Elmi

Ufficio Stampa Intervista

Intervistiamo due dei protagonisti della vittoria di sabato contro gli Hammers Monza Brianza, Leonardo Cambrisi, autore di due touchdown, e Marcello Elmi, autore di due intercetti, ecco cosa ci hanno detto.

Leonardo Cambrisi, RB/WR classe 2001

Contro gli hammers hai segnato due touchdown e ti stai via via conquistando un posto da titolare, te l’aspettavi giocando sia rb che wr e avendo a fianco giocatori come Peveraro, Arioli, Elmi, Gogat e Gerges?

In ogni partita mi concentro pensando a fare touchdown e provando molte volte gli schemi durante gli allenamenti con i coach, mi sento più sicuro nel nuovo ruolo, che trovo molto interessante, inoltre non smetto mai di imparare dai miei compagni che hanno più esperienza, e mi ritengo fortunato ad averli affianco.

Quali sono le differenze più importanti che hai trovato tra juniores e prima squadra? Come ti trovi nel nuovo doppio ruolo rb-wr?

Le differenze principali sono nella velocità di gioco, e nella statura/stazza dei giocatori che in Prima Divisione è di un livello più alto complessivamente. A fare doppio ruolo mi trovo molto bene, mi piace provare ruoli diversi e imparare nuove cose.

Marcello Elmi, Linebacker classe 1992

Dopo 3 partite come valuti in generale gli attacchi della Seconda Divisione?

Credo che gli attacchi della seconda divisione abbiano una carenza tecnica rispetto al livello di una squadra appena retrocessa dopo anni di Prima Divisione. Noi partiamo dal presupposto di non sottovalutare nessuno e farci sempre trovare preparati, in questo il nostro coaching staff sta facendo un ottimo lavoro.

Cosa manca alla difesa dei Rhinos per essere più concreta? In cosa deve migliorare ancora?

Siamo un gruppo giovane e stiamo cercando di trovare il nostro equilibrio. Ci sono ancora alcuni aggiustamenti da rivedere, e la comunicazione forse è la cosa che più ci manca, ma lavoriamo ogni allenamento per raggiungere la perfezione.