Matteo Piccoli

Coach Piccoli: bilancio di metà stagione

Ufficio Stampa Prima Squadra

Alla vigilia della delicata partita in trasferta contro gli Sharks Palermo facciamo il bilancio di metà stagione con l’Head Coach Matteo Piccoli.

Coach un bilancio della prima metà stagione? Cosa va bene e cosa si deve migliorare?

Per quanto riguarda puramente i risultati siamo soddisfatti delle prime quattro partite. Non era assolutamente scontato che vincessimo le prime quattro partite solo perchè venivamo da tante stagioni in ifl, la squadra infatti ha perso tanti titolari e li ha rimpiazzati con tanti giovani del vivaio, e per questo ci vuole tempo per trovare l’amalgama giusta. Per quanto riguarda il gioco, se pur siamo in crescita abbiamo ancora tanto da migliorare. Inoltre siamo partiti commettendo nel prime partite troppi turnover e troppi falli, dobbiamo assolutamente invertire il trend nelle prossime partite.

Sabato gli Sharks, trasferta impegnativa dopo una lunga pausa. Quali sono le insidie di questa partita?

Prima di tutto la squadra deve ritrovare la concentrazione che ha avuto sin qui, le tre settimane di bye sono il primo ostacolo da superare questa settimana, i giocatori più anziani dovranno guidare i più giovani sin dall’inizio del riscaldamento per ritrovare sin da subito le giuste motivazioni. In secondo luogo andiamo a giocare in casa di una squadra, che tra le mura amiche è da anni una squadra ostica e ben messa in campo.

Hai fatto molto turnover fino ad ora, hai avuto segnali interessanti dai giovani?

Assolutamente sì!!! Sono il primo sostenitore del ricambio generazionale che i Rhinos devono affrontare nei prossimi anni. I nostri Giovani e i rookie che si stanno avvicinando a questo sport sono ugualmente importanti come i giocatori più anziani, e quello che sto chiedendo proprio a questi ultimi è aiutare a crescere i più giovani, passandogli il testimone. Dopo quattro partite sono molto soddisfatto del turnover fatto dai miei coaches, tutti attenti alla crescita dei propri reparti.