Skorpions Rhinos 2019

Esordio con vittoria in campionato: 24-10 agli Skorpions Varese

Ufficio Stampa Prima Squadra

Parte bene la stagione 2019 di Seconda Divisione per i rinoceronti che vincono in casa degli Skorpions per 24-10 mantenendo il comando della gara dall’inizio alla fine pur pagando dazio per un esordio contro un team già rodato, che arrivava dalla vittoria contro i Blue Storms.

I Rhinos hanno sprecato molto, perdendo ben 4 volte il pallone in attacco, ma nonostante ciò, grazie anche ad una difesa che ha concesso una sola sbavatura ad inizio terzo quarto, hanno saputo domare gli avversari andando a segno in ogni quarto.

Il primo ad aprire le marcature nero-arancio è stato Pietro Elmi con una ricezione per il 7-0 iniziale, al quale gli avversari hanno risposto con un field goal nel secondo quarto.

Ci pensa ancora Elmi in versione quarterback, nel secondo quarto di gioco, a portare l’ovale in endzone, con una corsa personale su una option, e si va all’intervallo sul 14-3, grazie anche ad una difesa che non ha lasciato spazio agli avversari.

L’inizio del terzo quarto porta i Rhinos sulla terra, è bastato un momento di disattenzione, forse i ragazzi erano mentalmente ancora negli spogliatoi, perchè Varese ha trovato nel primo drive della ripresa il touchdown che ha riavvicinato le squadre, portando il punteggio sul 14-10 per i nero-arancio.

Ottimo il lavoro del coaching staff che in difesa, con il Defensive Coordinator Pietro Marotta, e in attacco con l’Head Coach Matteo Piccoli, ha saputo rimettere in tensione tutta la squadra, che ha risposto in maniera eccellente, prima con un touchdown di David Gogat su corsa, poi con una difesa impenetrabile, e infine, nel quarto quarto, con field goal di Gabriele Arioli che chiude definitivamente le speranze dei padroni di casa di rimontare.

In difesa si è distinto Andrea Basso, linebacker, autore di numerosi placcaggi, mentre in attacco la nota lieta è la prestazione di Pietro Elmi, che ha risposto positivamente sia come wide receiver che come quarterback.

Nel complesso un po’ di “emozione” per l’esordio e un pizzico di inesperienza di molti giovani, ma tutto sommato il test è andato più che bene, considerando che Varese era considerato un test importante, se non altro perchè alla prima giornata aveva saputo limitare e battere i Blue Storms nel derby del varesotto, squadra accreditata da molti come tra le favorite del girone.

Ora una settimana di pausa durante la quale si lavorerà in vista dell’incontro coi Daemons, primi in classifica nel girone con 2 vittorie. Partita che si disputerà domenica 24 marzo allo stadio Comunale di Pero.

Photocredit: Skorpions Varese