Div 1 Week #2: Buona la prima per i Rhinos!

Ufficio Stampa Rhinos Milano Featured, Prima Divisione

Allo Stadio Gianni Brea di Pero va in scena la prima partita stagionale dei Rhinos Milano che non deludono battendo in scioltezza gli Ancona Dolphins, protagonisti del match il RB Jack Querzola (📸 Mara Telandro) e il CB Giuseppe Della Vecchia.

Rhinos Milano – Dolphins Ancona 33-7
(13-0; 6-0; 14-0; 0-7)

RECAP

I Campioni d’Italia ricominciano da dove avevano lasciato, vincendo” Battuti nettamente gli Ancona Dolphins con una prestazione ottimale di tutti i reparti, protagonista dell’incontro il RB Jack Querzola autore di 2 TD in apertura di partita, molto bene la difesa con diversi interventi decisivi nei momenti delicati.

Pronti via e la difesa forza al 3-And-Out gli ospiti., al primo possesso i nero-arancio, aiutati anche da un punt non perfetto dei Dolphins, vanno a segno e fa tutto il buon Querzola; 3 corse con la terza da 27 yards per la prima segnatura della partita, Catalani non sbaglia l’Extra-Point per il 7-0.
L’attacco dei Dolphins fatica a contenere la Linea Difensiva, il QB Kasdorf è costretto a lanciare sempre in emergenza e al 2° possesso sono costretti ad un altro Punt dopo un Sack di Mirenda. Anche questo è corto, TJ parte dalle 34 Dolphins, grazie ad un’astuta finta (FLAG per falsa partenza Dolphins) scampa da un 4° e 3 sulle 13 degli avversari, ancora una volta è il RB italiano basta il 1° snap per andare dritto-per-dritto nella End-Zone per il 13-0 (Catalani si farà parare l’Extra-Point).

Ancona non riesce ad avvicinarsi all’End-Zone e quando lo fa si schianta contro il muro Rhinios, su 3rd & Goal dalle 8 yards Giuseppe Della Vecchia toglie l’ovale dalle mani di Marchini e i Dolphins sono costretti al FG…sbagliato!
TJ e il suo attacco non perdoneranno, Finadri riceve sulle 15 yards Dolphins, dopo 2 drop di Pietro Elmi TJ stavolta va dal nuovo arrivato Tommaso Pozzebon che evita un placcaggio e vola in End-Zone per il 19-0 (Conversione da 2 punti fallita), punteggio col quale si andrà negli spogliatoi.

Nel secondo tempo Rhinos con l’ovale e, TJ pesca prima Arioli e poi Elmi che con una super catch porta i Rhinos in Red-Zone (7 yards), stavolta è lo stesso Pryor che esce in scramble e firma il TD del 26-0 (EP Buono). Ancona risponde, grazie ad alcune penalità inflitte ai padroni di casa arrivano al 1st & Goal a 10 yards e qui ecco Carlo Raco, intercetto!!!!

Pryor riesce ad uscire da solo da una situazione di 2 e 25, l’attacco sale con le corse di Querzola, situazione di 2° e 6 sulle proprie 35 e stavolta è un altro neo-Rhinos che lascia il segno, Tommaso Finadri si libera bene del difensore e per TJ è un gioco da ragazzi pescarlo tutto solo per il TD da 65 yards che vale il 33-0.

Ancona alla fine riesce a trovare il TD della bandiera sull’asse Kasdorf-Petrilli e a momenti ci scappa il Back-To-Back, Onside Kicks dei Dolphins e ovale recuperato sulle 47, Kasfdorf va sul profondo, c’è la catch ma Emanuele Piloni all’ultimo gli strappa la palla, FUMBLE e palla recuperata da Carlo Raco. Sarà l’ultima emozione della partita.

Le Parole di Coach Ault

Abbiamo giocato bene con quella che è stata la miglior squadra del Girone Sud l’anno scorso e reduci da un’ottima vittoria la scorsa settimana, abbiamo giocato bene e siamo soddisfatti. Non abbiamo fatto errori ma senza dubbio c’è ancora molto da lavorare, abbiamo giocato duro e abbiamo girato molti giocatori, alcuni dei nuovi hanno fatto un buon lavoro vedremo poi nei filmati il tutto.