Rhinos Guelfi marzo 2018

Rhinos: non buona la prima, Firenze passa per 6-2

Ufficio Stampa Featured, Prima Divisione Leave a Comment

Epilogo negativo per la prima gara di campionato dei Rhinos, che sul terreno amico (per modo di dire) perdono per 6-2 contro i Guelfi Firenze una partita condizionata dal maltempo e dalle pessime condizioni del campo.

La formazione nero arancio non ancora con tutti gli effettivi (fuori ancora Roccotiello per la difesa e l’oriundo Stefano Napolitano), ha faticato a macinare gioco, poichè le condizioni del terreno di gioco hanno reso prevedibili entrambi gli attacchi. Per i rinoceronti Querzola, Profeta a Gerges hanno più volte mosso palla, e anche Ellison ha fatto il suo, ma non è stato sufficiente a mettere punti (da parte dell’attacco), anche se a dire il vero, nel 4° periodo a 40 secondi dal termine, proprio il quarterback in maglia nera segnato un touchdown su corsa di 55 yards, vanificato però da un clipping a metà campo.

La difesa non ha avuto invece difficoltà a limitare le sortite dei fiorentini, che alla pari dei Rhinos non hanno saputo macinare gioco e yards in modo continuo.

Per i punti ci hanno pensato le difese, e la vittoria infine è andata alla squadra che ha pescato l’episodio più vantaggioso: i Rhinos hanno capitalizzato solo 2 punti con una safety nel primo quarto (e nel primo drive d’attacco dei Guelfi) grazie ad un fumble di Anthony Dawson che al momento di lanciare, ha visto il pallone scivolargli via dalla mano. Fortuna per i gigliati che lo stesso quarterback ha saputo ricoprire la palla, seppur dentro la propria endzone, limitando il danno a soli due punti, che potevano essere 6 o più data la presenza dei difensori in maglia nero arancio vicino a lui.

I Guelfi invece hanno capitalizzato meglio, quando nel secondo quarto di gioco Simone Storti ha eseguito un punt troppo lentamente subendo il blocco del calcio, con coseguente capitombolo del pallone nella endzone Rhinos. Stavolta però la palla è stata ricoperta dai difensori fiorentini per 6 punti, che non sono aumentati perchè sul successivo extrapoint era il muro milanese a bloccare il calcio, e a riportarlo quasi a ridosso della metà campo.

Nel complesso non si può dire che non sia stata comunque una vittoria meritata da parte dei Guelfi che volano in testa alla classifica a 2-0, perchè nonostante i numerosi infortuni durante il gioco, sono sempre riusciti a contenere le scorribande dei running back milanesi, e hanno anche intercettato uno dei pochissimi lanci di Ellison.

Stagione quindi che si apre in salita per i Rhinos e già la prossima giornata sarà un test importante contro i Dolphins ad Ancona, perchè il campionato è corto, e la strada verso i playoff non offre molte possibilità di errore.

Photo credit: Mara Telandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *