Rinoceronti: parla coach Cavallini dopo l'esordio in A2

Ufficio Stampa Rhinos Milano A2

Esordio nel campionato di A2 LENAF dei Rinoceronti di coach Guido Cavallini che in trasferta allo stadio “G. Casadei di Forlì, sono stati sconfitti per 21-7 dai quotati Titans Romagna, che con questa vittoria viaggiano a punteggio pieno dopo due match. Al coach rivolgiamo un paio di parole per capire, oltre la risultato, quali sono gli scopi di questa stagione per i giovani Rinoceronti e soprattutto cosa bisogna aspettarci da una squadra molto giovane ma tanto volenterosa.
“Abbiamo un roster molto giovane che ha fatto un salto di categoria dalla B alla A2. Più del 50% della squadra è esordiente in un campionato di livello quale quello della A2 o proviene dalla Under 21. Sicuramente non ci prefissiamo nessun obiettivo. Sappiamo il valore della nostra squadra e certamente l’obbiettivo primario è quello di mantenere un certo risultato in ogni partita. Contro i forti Titans sicuramente abbiamo dato prova di essere sulla buon strada anche se c’è tanto lavoro da fare. La difesa ha retto molto bene nell’arco di tutta la gara e l’attacco è riuscito a concludere un bel drive concluso con il TD del nostro Michele “Lince” Piazza. Abbiamo tenuto il “campo” è questo sicuramente è buon’inizio. Un ringraziamento anche al lavoro degli special teams che hanno già dato prova del loro valore. Complessivamente sono rimasto molto contento”.
Il coach ci aiuta a capire anche il campionato che sarà…
” Con l’avvento della Lenaf ci sono buone possibilità di sviluppo nell’attesa che altre squadre si aggiungano ad un campionato composto ora da cinque formazioni. Vedo i Titans Romagna ed i Barbari Roma Nord un grado superiore alle altre partecipanti anche per la competenza che possono mettere in pista. Ma questo non può che stimolare i Rinoceronti a fare bene in un campionato che può dare molte soddisfazioni e farà accumulare tanto gioco ai nostri ragazzi che avrebbero poche chance di giocare nel campionato IFL.”
Uno degli eventi del campionato di A2 è l’incontro tra la Selezione di Lega ed un College NCAA di terza Divisione che si terrà il 1° giugno a Trieste. Ritieni importante questo evento?
” Certo poter partecipare ad una gara del genere è una esperienza che non dimentichi facilmente. Credo che qualche “Rinoceronte” possa partecipare e ciò faccia da stimolo per i miei ragazzi a dare il massimo.
Il prossimo impegno degli arancio-neri in A2 è previsto per domenica 30 marzo quando la formazione milanese sarà di scena a Udine contro i Draghi.