Rhinos under16 vs Blitz 2018

Juniores belli a metà, bene l’Under16, in calo l’Under19

Ufficio Stampa Under 16, Under 19

Si invertono le parti di questa stagione juniores tackle con la formazione di coach Marotta che dopo aver vinto le prime due sfide contro i Seamen non è riuscita a confermarsi contro Giaguari e Lions, mentre i ragazzi di Sivocci (under16) dopo una partenza con il freno tirato (0-4) dovuta in gran parte all’inesperienza, ha messo a frutto la prima vittoria stagionale nel ritorno coi Blitz.

Under19: Rhinos 7, Lions 30

Poco da dire, squadra che patisce un certo rilassamento dopo le due vittorie iniziali e che non sembra in grado di ritornare a macinare gioco come nelle prime giornate.

Sicuramente coach Marotta ha da gestire un roster corto a causa degli infortuni, ma la sensazione è che i ragazzi abbiano un po’ mollato la presa, forse per la convinzione che aver battuto i Seamen due volte potesse essere il pass per i playoff.

Contro Giaguari e Lions la squadra non ha giocato secondo le sue potenzialità, non si può dire che qualcuno si sia “salvato”, ed ora, con i playoff praticamente sfuggiti di mano, c’è da onorare il campo contro Giaguari (ritorno) e Skorpions, almeno per tentare una improbabile rimonta in classifica.

Under16: Rhinos 22, Blitz 8

Diversa, anzi opposta la situazione per coach Sivocci, che dopo 4 sconfitte, inizia a raccogliere i frutti del lavoro sui giovanissimi rinoceronti.

Ottima prova della difesa nonostante un paio di assenze importanti. La linea d’attacco finalmente trova i meccanismi giusti e consente un gioco di corse dominante che ha aperto lo spazio alle ottime play action dei due giovani quarterback Sinacori e Di Girolamo.

Tra i migliori si segnala Leonardo Carboni, wide receiver in prestito dai Blue Storms, che ha segnato 2 touchdown e due trasformazioni.

La prossima gara per gli Under16 sarà anche l’ultima di stagione, contro i Giaguari Torino, partita non facile ma sicuramente un buon test per fare esperienza.