David Gogat Rhinos Milano

David Gogat, il rientro in campo per il derby è possibile

Ufficio Stampa Featured, Prima Divisione Leave a Comment

David Gogat, running back n. 44 dei Rhinos Milano potrebbe recuperare e tornare disponibile per il match di ritorno contro i Seamen Milano, il derby, che per il team milanese sponda nero arancio vuol dire rimanere aggrappati al treno playoff.

Un rientro incerto, ma che portebbe avere un sapore speciale qualora il running back, rientrato sui campi solo un mese fa, dovesse farcela a riassorbire il risentimento muscolare, anche perchè dopo l’infortunio di Querzola e di Profeta, il running game è rimasto sulle spalle del giovane Gerges e dell’oriundo Napolitano, che però perde la possibilità di essere impiegato anche in altri ruoli chiave, anche perchè proprio Gogat, running back di potenza, potrebbe alternarsi con l’italo-canadese e dare ossigeno all’attacco guidato da Kevin Ellison, che quest’anno è in cima alle statistiche come possesso palla.

Abbiamo intervistato David prima dell’esordio (contro i Ducks Lazio) e facciamo un update oggi in previsione del suo rientro in campo.

David, sei tornato dopo uno stop di quasi 6 mesi, cosa ti aveva fatto appendere il casco al chiodo?
Purtroppo mi ero preso un periodo di stop per poter “sistemare” alcuni problemi con il lavoro che non mi premettevano di concentrarmi al 100% su football, allontanarmi da questo mondo è stata dura.

E cosa ti ha fatto decidere di tornare in campo?
Dopo aver saputo dell’infortunio di Querzola, dirigenti, coach e compagni mi hanno scritto e chiamato, mi hanno fatto capire che davanti alle difficoltà non potevo voltare le spalle ma tornare e dare il mio contributo!

Dopo questa “pausa” cosa hai provato quando sei tornato in campo per allenarti?
Ho provato una sensazione di liberazione, indossare il casco e rivivere gli schemi e le tracce per me sono un modo liberare la mente e dimenticare tutti i problemi.

Dopo 4 giornate i Rhinos sono 1-3 e la strada playoff non è scontata, pensi che si potrà invertire il trend negativo delle prime giornate?
Appena rientrato ho percepito una carica che non mi aspettavo ma che speravo di trovare! Secondo me è ancora tutto da vedere, il trend può cambiare!

E in effetti, aggiornando ad oggi la domanda, chiediamo a David “Da 1-3 a 4-3 (poi diventato 4-4 dopo la sconfitta in overtime contro i Giants. Ora arrivano le due partite più dure, ancora Seamen e poi Panthers, come la vedi?”
Adesso più che mai dobbiamo rialzarci e rimanere concentrati sul nostro obiettivo, sono due avversari dove ogni errore lo si paga… possiamo farcela tutto dipende da noi!!

Hai già avuto modo di conoscere Stefano Napolitano, cosa ne pensi?
Si, dopo due azioni durante l’installation abbiamo scambiato due chiacchiere e ci siamo presentati, un bravissimo ragazzo! La prima cosa che ho pensato è stata: “questo è un carro armato” difficile da abbattere!

I Rhinos contro i Giaguari hanno perso Querzola, ora toccherà a te, insieme ai giovani Gerges e Profeta, far correre il pallone, ti senti pronto?
Sicuramente devo impegnarmi per recuperare il tempo perso! Ma la determinazione e la voglia di fare meglio dell’anno passato c’è! Ce la metterò tutta!

Ovviamente la speranza di compagni e coaching staff è che dopo le due apparizioni contro Ducks Lazio e Lions Bergamo (entrambe vincenti), David riesca a riprendersi al 100% per incrementare già da sabato 26 il suo bottino che al momento vede a referto 13 corse per 52 yards.

Lascia un commento