Rhinos Milano e Case Western Spartans 2018

Case Western Spartans 41, Rhinos Milano 6

Ufficio Stampa Featured, News Leave a Comment

Una festa del football, questo è quello che è stato l’incontro tra i Rhinos Milano e gli Spartans di Case Western Reserve University, che si è imposta per 41-6 nell’American Bowl di domenica.

La partita è stato un buon allenamento per entrambi i team, per i ragazzi provenienti da Cleveland è servito a togliere un po’ di ruggine dovuta alle vacanze, soprattutto in vista della preparazione della prossima stagione, mentre per i Rhinos è servito a tenere alta la concentrazione in questa bye week, e anche per fare un po’ di turnover.

In attacco si è come sempre ben mosso Kevin Ellison, autore dell’unico td pass per i Rhinos, su Riccardo De Mas, che per l’occasione si è reinventato tight end… con ottimi risultati tra l’altro, perchè su una sua ricezione è arrivato il touchdown della bandiera.

In difesa ha brillato invece Marco Capelli, praticamente tappabuchi a tutto campo, e autore di un intervento decisivo su una quasi ricezione da touchdown per gli Spartans oltre che di un intercetto nel finale di partita.

Menzione speciale anche per Boni, Milani, Mema e Silleni, che a turno hanno fatto vedere buone cose in attacco (i primi due) e in difesa.

Greg Debeljak, head coach di Case Western (alla 14ª stagione!), ha fatto turnover completo, in cabina di regia si sono alternati tutti i quarterback arruolabili (Kinard, Hontas e Boss) ma i veri mattatori della giornata sono stati i running back Sam Jenkins e Zach Hall oltre all’enorme defensive end Cameron Brown.

Coach Capelli, coach D'Ambrosio, coach Debeljak e il Presidente Depaoli

Finita la partita (con qualche minuto d’anticipo sul cronometro a causa dei fulmini), tutti i giocatori, coach e accompagnatori sono andati a festeggiare insieme all’AS Hotel di Limbiate, dove Roberto D’Ambrosio ha approfondito la conoscenza con il suo collega Debeljak, discutendo di tattiche e di football.

Per i Rhinos adesso arrivano i veri impegni, sabato contro i Giants sarà quasi una gara da dentro o fuori, con una vittoria i playoff saranno matematicamente raggiunti, e poi sarà la volta di Seamen e Panthers.

Depaoli Capelli e D'Ambrosio con dei giocatori di CWRU Spartans

Lascia un commento